Personal Branding, 4 punti chiave

Volendo provare a sintetizzare il Personal Branding, si possono individuare 4 punti chiave per capirne il processo e l’importanza.

Abbiamo detto come il Personal Branding sia strettamente legato a ciò che gli altri pensano di te, per questo non può prescindere dalla tua STORIA: perché sei credibile? Perché gli altri dovrebbero seguirti?
La tua storia dice chi sei, da dove viene la tua esperienza e i tuoi contenuti; nel momento in cui decidi di posizionarti sul web attraverso un blog, un sito o i social, è fondamentale presentarti attraverso una piccola biografia (poche righe sui social, una breve storia più articolata nel caso di un blog o di un sito web).
A questo proposito: volete sapere CHI c’è dietro MonterotondoWeb? Date un’occhiata a questo articolo: Autobiografia Massimo

Il secondo punto è strettamente legato al “come”: per creare una community, per far sì che gli altri comincino a seguirti, bisogna comunicare EMOZIONI, colpire la parte più istintiva del tuo potenziale pubblico.
Attenzione, non parliamo di pubblicare contenuti di qualsiasi tipo: l’emozione deve essere fin da subito legata ad un contenuto di cui vuoi parlare; che sia solo un’immagine o una citazione, non deve essere avulsa dal contesto del tuo blog e del tuo lavoro: deve riferirsi a questo, ma giocando sull’emotività profonda, sulla condivisione di un sentimento o di un’aspirazione.

Ecco perché, quando pubblichi un contenuto (che sia un’immagine o un articolo), devi tenere sempre a mente il tuo OBIETTIVO: cosa vuoi promuovere? Che prodotto vuoi vendere?
Non basta essere presenti sul web, bisogna farlo in modo efficace pubblicando contenuti di valore.

Attraverso la pubblicazione di materiali di valore, coerenti con l’obiettivo che ti sei dato, si creerà un circolo virtuoso che andrà ad alimentare positivamente il tuo brand e ad aumentare la tua INFLUENZA: non si tratta semplicemente di aumentare il numero di follower o di condivisioni, significa “indurre all’azione”, aumentare l’engagement (il coinvolgimento attivo del tuo pubblico).

Massimo Cervini
Social media specialist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comments Terms of Use


Place your text here